La lettera

la storia

Da giorni sento parlare e mi capita di leggere che forse oppure no ci potrebbe essere un ulteriore proroga sfratti,
Siamo una famiglia di Milano, con due MINORI a carico, il 15 ottobre 2019 ci siamo aggiudicati l’asta di un appartamento occupato ad oggi dai vecchi proprietari che indebitati hanno perso l’attuale appartamento acquistato da noi come prima casa . Non ci pagano un centesimo di affitto e spese condominiali.
Il 21 gennaio 2020 abbiamo rogitato con mutuo bancario e a fine maggio 2020 ci sarebbe stato lo sfratto esecutivo con la presenza del custode nominato dal tribunale,l’ufficiale giudiziario, la forza pubblica e l’ambulanza in quanto all’interno di questa famiglia pare che ci sia l’ex proprietaria con problemi di salute. Ma purtroppo come voi sapete, causa covid il tutto si è bloccato. Il 2giugno 2020 e’ arrivato il decreto di trasferimento di proprietà dove certifica che io e mio marito a tutti gli effetti siamo diventati proprietari del suddetto appartamento.

i problemi

Il problema che Grava sulla nostra famiglia è il fatto che noi siamo senza fissa di mora dal 29 febbraio 2020 ,in quanto l’appartamento (prima casa) che avevamo, ,,,avendolo venduto circa un anno fa l’abbiamo liberato e da quel momento ci siamo diventati dei nomadi, ospiti  tra amici e parenti, costretti a far subire ai nostri figli disagi su disagi.
Stiamo affrontando da ormai un anno l’affitto di n.2 box per aver dovuto mettere tutto il mobilio e il vestiario e altro…
Senza sapere in che condizioni troveremo tutte le nostre cose dopo ormai tutto questi tempo
Da settembre siamo ospiti a casa dei miei suoceri ,perché i bambini il 14 settembre hanno iniziato la scuola, ma trovandoci in un piccolo bilocale e non potendo vivere in 6 con i nostri suoceri,poverini hanno deciso di trasferirsi nella loro 2casa in Calabria .
Mio suocero ha dovuto disdire diverse visite programmate da mesi per delle patologie che ha.

lo sfogo

Insomma questa è la nostra situazione famigliare e lo Stato si preoccupa di tutelare i più deboli!!!!
MA PERCHÉ NOI COSA SIAMO?
I NOSTRI FIGLI CHI LI TUTELA?
IL DIRITTO ALLA PRIMA CASA ,NON È UN BENE PRIMARIO?
Siamo a chiedervi un aiuto e a proporvi di organizzare insieme a noi tutti proprietari di rivendicare i nostri diritti e scendere in piazza manifestando.

La soluzione

La locazione di un immobile è un contratto rischioso che richiede una attenzione continua

  • alle persone coinvolte (locatore, conduttore, garanti, professionisti),
  • all’immobile (stato ed uso),
  • alla legge (contratto, verbali, moduli),
  • alle azioni (usi e procedure),
  • ai pagamenti (canone, spese, deposito cauzionale, garanzie, assicurazioni).

E’ evidente che risulta indispensabile

gestire la locazione in maniera completa e professionale affidandosi a

professionisti specializzati e associandosi a Confedilizia.

Vuoi inizare a gestire professionalmente la tua locazione e

utilizzare il tuo immobile in maniera sicura e serena?

Richiedi un appuntamento per

presentare la tua locazione e ottenere una

prima consulenza personalizzata e gratuita.

Invia la tua richiesta

3 + 3 = ?